19 Agosto 2021

Comunicato Stampa “Linee da asporto _ fuori ventennio”

Con “Linee da asporto _ fuori ventennio”, Vagiti Ultimi presenta la sua X edizione che si terrà dal 28 agosto all'11 settembre compreso nei suggestivi locali delle ex scuderie del Palazzo Ducale di Atri.

 

“Linee da asporto _ fuori ventennio”

Mostra collettiva di Arti Visive contemporanee, X edizione

Cisterne romane Palazzo Duchi D'Acquaviva – Atri (TE)

28 agosto – 11 settembre 2021

 

 

ATRI -  Con “Linee da asporto _ fuori ventennio”, Vagiti Ultimi presenta la sua X edizione che si terrà dal 28 agosto all'11 settembre compreso nei suggestivi locali delle ex scuderie del Palazzo Ducale di Atri.

Pittura, textile art, installazione, scultura, incisione, video art e art design saranno le forme artistiche tramite le quali nove artisti, Maestri e talenti emergenti, nazionali e internazionali, hanno interpretato e realizzato le loro visioni sul tema proposto per questa edizione, che pone il focus sul movimento del corpo sapiente e sulla sfera gestuale. Rodolfo Angelosante, Kenneth Blom, Valerio Di Cesare, Luciano Lupoletti, Lucia “Bubilda” Nanni, Agim Sako, Normanno Soscia, Antonio Taschini e Glenda Trubiano, ci narrano del corpo vissuto, di quel corpo-mondo che esiste in quanto donatore di senso nella sua relazione con lo spazio.

La collettiva “Linee da asporto _ fuori ventennio”, curata dai membri dell’associazione Vagiti Ultimi, si svela in un dialogo aperto con gli spazi dell'ipogeo del Palazzo Acquaviva, ove i visitatori sono coinvolti in un’esperienza di percorso aumentata, in un racconto artistico che evoca tutta l’estensione e la profondità dell’agire umano.

 

“Ma cosa c’entra l’asporto, così vicino all’usa e getta, a un prodotto da consumare, e in un luogo che non è il suo luogo proprio, con il corpo nostro? In che senso possiamo dire che i movimenti che disegniamo, siano essi estetici o etici, sportivi o politici, esplorativi o affettivi, siano “linee da asporto”, laddove ciò (o chi) che viene asportato è destinato a non tornare, o comunque a non tornare uguale a come (si) era?

Cosa ci spinge a muoverci e a rinegoziare costantemente la nostra presenza? Non è un caso che le opere abbiano portato l’istanza del corpo, nella sua carnalità o nella sua apparenza, nella sua (in)definizione piuttosto che nel suo divenire, nel suo essere ora concentrico e ora eccentrico rispetto allo spazio che gli si apre innanzi”.

 

(tratto dal testo critico a cura Martina Lolli e Irene Merlini, pubblicato nel catalogo della mostra).

 

Il progetto è patrocinato dal Comune di Atri e sponsorizzato da Hadrianum Srl. Il vernissage avrà luogo sabato 28 agosto, alle ore 18.00,alla presenza degli artisti, degli organizzatori e delle Autorità e sarà a ingresso contingentato, in osservanza delle disposizioni sanitarie anticovid in vigore.

 

 

 

“Linee da asporto _ fuori ventennio” 28 agosto/11 settembre 2021

Orari di apertura al pubblico: 10:00-12:00, 16:30-19.30, 21:00-23:00.

Chiuso il lunedì mattina. 

 

 

 

 

A.C. VAGITI ULTIMI Viale dei Calanchi, 14 - 64032 Atri (TE)

www.vagitiultimi.com

Tel. +39 3389857657/ +39 3387577801

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  – Instagram/Facebook: Vagiti Ultimi

 

L'associazione culturale “Vagiti Ultimi” organizza mostre collettive di Arti Visive in location d'eccezione.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!